PIZZO SCALINO

 

Alpe Campiascio              1.700 m
Rifugio Cederna 2.580 m
Sella incrocio 3.170

m

Rifugio Cristina 2.287 m
Passo Ometti 2.800 m
Pizzo Scalino 3.323 m

Per raggiungere il Pizzo Scalino, ci sono diverse vie e qui ne propongo due.

La prima prevede la partenza all'Alpe Campiascio in Valfontana (Ponte in Valtellina), dove si deve lasciare l'auto.

Seguire le indicazioni per Rifugio Cederna percorrendo il sentiero sulla sponda DX del torrente, che dà inizio alla Val Forame.

Dopo circa 3 ore si raggiunge il Rifugio Cederna Maffina.

Salire lungo il sentiero segnato alla SX del Rifugio e dopo 15 min. sulla DX si può vedere un  piccolo lago; salire per circa 90 min. e si raggiunge una sella che è l'incrocio delle varie vie.

Per raggiungere la vetta, ci vogliono ancora 30 min. circa.

Lo spettacolo  che si presenta è veramente notevole.



La seconda prevede la partenza in Valmalenco; salendo dalla strada che porta alla Diga di Campo Moro dopo la 2° galleria prendere la strada sterrata a DX e dopo circa 500 mt. parcheggiare l'auto.

Seguire prima la strada, poi prendere il sentiero che corre parallelo a DX e poi sale verso l'Alpe Prabello- Rifugio Cristina che si raggiungono in circa 75 min. dal parcheggio.


Seguire le indicazioni per Passo degli Ometti che viene raggiunto in circa 2 ore, prestando molta attenzione a non perdere di vista i segnavia.

Da qui piegare per circa 45 min. nella Val di Togno, dietro il Pizzo Scalino, fino a raggiungere la sella che abbiamo incontrato nella salita dalla Cederna Maffina, poi salire per 30 min. circa alla volta della vetta.

 

Tempo di percorrenza totale:

dalla Valfontana:  8h

dalla Valmalenco: 7h

 

Note: escursione che richiede un buon allenamento.     voto 9

 


Se vuoi vedere le foto di questa escursione ad una maggiore risoluzione, clicca  qui  oppure  qui.


alberto.rossattini@gmail.com